Passa ai contenuti principali

La squadra italiana di ingegneri Alfa Romeo svela i segreti della dinamica di guida della nuova Junior VELOCE 280



PREVIEW DINAMICA: L’iconico proving ground di Balocco è il luogo della tanto attesa prova dinamica (pre - omologazione) della nuova Junior nella sua versione più sportiva, VELOCE 280 CV, 100% elettrica e dotata di soluzioni specifiche “made by and for” Alfa Romeo.

Junior 280 VELOCE incarna il DNA e l’anima sportiva del marchio in una dimensione compatta che riporta il marchio in uno dei segmenti di mercato più grandi d’Europa; un simbolico benvenuto ad una nuova generazione di Alfisti.

PROGETTATA PER EMOZIONARE: Junior 280 VELOCE è opera della stessa squadra italiana di ingegneri Alfa Romeo che ha dato vita a progetti unici come 4C, 8C, Giulia & Stelvio Quadrifoglio, Giulia GTA. Il risultato è un perfetto bilanciamento tra handling “best in class” ed elevato comfort nella routine quotidiana.

280 CAVALLI DI POTENZA: debutta con Junior il nuovo propulsore elettrico che eroga 207 kW / 280 CV di potenza e una coppia di 345 Nm.

DEBUTTA IL TorSen DI 4° GENERAZIONE (TypeD): per la prima volta su una vettura 100% elettrica a trazione anteriore il differenziale autobloccante meccanico TorSen “D” di ultima generazione che assicura la migliore trazione in ogni condizione e fondo stradale.

AGILE e LEGGERA: Junior 280 VELOCE è la più leggera della categoria (1.590 kg)

COMFORT E PRATICITÀ: Junior si posiziona ai vertici del segmento, come dimostra il bagagliaio più capiente tra i competitor premium (400l) e la soluzione Alfa Romeo Cable Organizer per stivare il cavo di ricarica.

CARICA DI TECNOLOGIA: Grazie all’assistente virtuale “Hey Alfa” con intelligenza artificiale generativa e al sistema di navigazione EV Routing Junior è l’Alfa Romeo più tecnologica di sempre.

La preview dinamica di Junior 280 VELOCE ha luogo sugli stessi circuiti in cui la squadra italiana di ingegneri Alfa Romeo ha validato i target dinamici di progetto. La rinomata pista “Alfa Romeo”, e il tracciato denominato “Langhe”. Proprio su questi tracciati sono state validate dinamicamente tutte le Alfa Romeo stradali e da competizione degli ultimi 60 anni.

PROVA ESCLUSIVA: per la prima volta dalla sua realizzazione nel 1992 l’intera configurazione del circuito “Langhe” (oltre 20 km) viene resa accessibile a piloti esterni alla squadra di ingegneri Alfa Romeo.

OFFERTA COMMERCIALE: “Ready to drive, Anywhere, Anytime”, l’elettrico secondo Alfa Romeo: Junior 280 VELOCE è dotata dell’esclusivo sistema di navigazione connessa (EV Routing) per accedere ad oltre 600 mila colonnine, la più grande rete di ricarica in Europa, l’esclusiva E-Card di Free2move charge, e la Wallbox di serie.

 


Alfa Romeo apre le porte del suo Centro Sperimentale di Balocco (VC), per far vivere una giornata di test pre – omologazione della nuova Junior 280 VELOCE 100% elettrica, la massima espressione della sportività nella gamma, e ne svela i segreti della sua eccellente dinamica di guida. La preview dinamica consente agli esperti di settore di mettere alla prova la prima compatta sportiva elettrica del marchio sugli stessi circuiti dove è stato validato il progetto dinamico del modello che riporta la sportività Alfa Romeo nel segmento di mercato più grande d’Europa.


Presso il Proving Ground di Balocco, l’iconica location sorta nel 1962 si svolgono le attività di sviluppo e validazione dinamico di tutte le vetture Alfa Romeo. E proprio la squadra italiana di ingegneri Alfa Romeo, che ha lavorato sui più recenti modelli del marchio è presente a supporto del test dinamico. Del resto, Su questi stessi tracciati tutte le Alfa Romeo stradali delle ultime decadi hanno effettuato i loro test di sviluppo e proprio qui, sugli stessi tracciati in cui Alfa Romeo junior viene testata, lo storico ed indimenticato team “Alfa Corse” testava e metteva a punto le vetture da competizione che gareggiavano nelle gare motoristiche internazionali (F1 - DTM - Super Turismo).


 


Dinamica di guida 100% Alfa Romeo

Alfa Romeo Junior 280 VELOCE incarna l’anima sportiva del marchio, in una dimensione compatta. Nasce infatti dalla ricetta tipica Alfa Romeo, che coniuga proverbiali eccellenze – perfetto bilanciamento dei pesi, dinamica di guida da prima della classe, soluzioni tecnologiche e motoristiche ai vertici del segmento – con quella “bellezza senza tempo”, che da sempre è il tratto tipico del Design Alfa Romeo. Questa versione eleva queste peculiarità al massimo livello, tanto da vantare un’agilità da leader del segmento e il migliore road handling dell'intera categoria. Merito delle due anteprime mondiali che debuttano proprio con Junior VELOCE: il nuovo motore elettrico da 280 CV/207 kW e il differenziale autobloccante meccanico TorSen “D” di ultima generazione. Inoltre, la nuova vettura adotta soluzioni tecniche specifiche ed esclusive, tra cui lo sterzo più diretto del segmento (14,6) con calibrazione ad hoc per esaltare le eccezionali doti di tenuta di strada. In più, l’assetto è ribassato di 25 mm così come le barre antirollio hanno una taratura sportiva per garantire un inserimento in curva rapido e preciso. L’impianto frenante prevede all’anteriore i dischi da 380mm con pinze monoblocco a 4 pistoncini mentre gli pneumatici performanti da 20” sono specifici per veicoli elettrici ad alte prestazioni. 


 


Più efficienza e più divertimento nella guida quotidiana

La nuova Junior 280 VELOCE è un'auto per la guida di tutti i giorni, molto efficiente ed estremamente coinvolgente da guidare. Nello specifico, la vettura è compatta e maneggevole, ideale per la città, come dimostrano una lunghezza di poco superiore ai 4 metri e un diametro di sterzata di 10,5 metri. Nonostante le dimensioni compatte, l'interno è spazioso e può ospitare comodamente quattro adulti e i loro bagagli in un bagagliaio da 400 litri, leader del segmento. Per quanto concerne l’efficienza, la Junior 280 VELOCE pesa solo 1.590 chili, circa 200 in meno rispetto ai migliori concorrenti. Contribuiscono a tale scopo le batterie agli ioni di litio compatte che riducono significativamente peso e tempi di ricarica. Inoltre, l’iconica “coda tronca” e le prese d'aria frontali asimmetriche sono dettagli aerodinamici che riducono la resistenza all’aria e il consumo di energia. Inoltre, Junior garantisce la migliore esperienza di guida sia in città che su percorsi misti, ma senza mai penalizzare la massima praticità come dimostra un vano anteriore sotto cofano motore per il cavo di ricarica, una presa da 12 Volt nel bagagliaio posteriore, un sound di guida elettrico specifico (udibile solo all’interno dell’abitacolo) per percepire meglio accelerazione e decelerazione, e un sistema di routing EV che guida automaticamente e senza pensieri per il guidatore alla prossima ricarica.


 


Per la prima volta, dalla nascita della pista “Langhe” 1992.

Per la prima volta in assoluto, Alfa Romeo mette a disposizione l’intero circuito delle Langhe, il famoso tracciato di oltre 20 chilometri che riproduce fedelmente i percorsi collinari misti tipici del territorio piemontese nominato Patrimonio Mondiale UNESCO nel 2014. Ciò consente di testare Junior in condizioni assolutamente uniche. La squadra di ingegneri italiani protagonista di progetti straordinari come l’8C, la 4C, le versioni Quadrifoglio di Giulia e Stelvio, incluse le Giulia GTA e GTAm, accoglie gli addetti al settore sugli stessi circuiti in cui tutte le Alfa Romeo stradali e da competizione delle ultime decadi hanno effettuato i loro test di sviluppo. Sempre qui, lo storico ed indimenticata squadra “Alfa Corse” testava e metteva a punto le vetture da competizione che gareggiavano nelle competizioni motoristiche internazionali (F1 - DTM - Super Turismo).


In dettaglio, Per la prima volta, l’intera configurazione del circuito “Langhe” sarà resa accessibile alla stampa internazionale. mai prima d’ora il circuito era stato messo a disposizione di piloti esterni che non facessero parte del team di sviluppo Alfa Romeo. Il circuito “ Langhe” riproduce un tracciato pressochè identico ad una strada extraurbana particolarmente tortuosa ricca di curve e saliscendi, sulla quale è riprodotto l’impiego quotidiano della vettura. Inoltre, grazie al nuovo sistema TorSen “D”, che assicura un comportamento lineare e il pieno controllo della traiettoria, Junior 280 VELOCE si dimostra la migliore nel suo segmento, come attestano la quasi assenza di sottosterzo e un migliore angolo di deriva. Altrettanto coinvolgente è il settore “Pavimentazioni Speciali” del circuito di Balocco, anch’esso utilizzato solo dal team Alfa Romeo per i test di comfort e costellato da dossi, buche, binari del tram, pavé e gradini, gli stessi ostacoli che si incontrano nella vita quotidiana in città su cui Junior si fa apprezzare per la bassa trasmissione delle vibrazioni nell’abitacolo, con conseguente comfort ai vertici della categoria. Infine, non poteva certo mancare la prova ad alta velocità sulla pista Alfa Romeo. Junior non nasce per essere portata in pista, ma i target dinamici validati della squadra di ingegneri italiani è ritenuto eccellente a tal punto da meritare una dimostrazione di potenza agilità e road handling nella pista regina del comprensorio sperimentale di Balocco. Qui è possibile scoprire il comportamento praticamente perfetto della vettura nelle curve veloci, grazie all’ eccezionale trazione elettrica enfatizzata dalla modalità Dinamic. Il merito va ovviamente al contributo del differenziale anti-slittamento TorSen “D” che, in accesso di curva, minimizza il sottosterzo aumentando la stabilità dell'auto. In particolare, la risposta dell'asse anteriore a 1 Hertz è best in class così come l'asse posteriore segue accuratamente la traiettoria con angolo di deriva vicino allo zero. In più, il nessun ritardo nell'accelerazione laterale - sia in entrata che in uscita da una curva - crea il cosiddetto “effetto motociclista”, ossia una sensazione di piena sinergia tra il conducente e il veicolo.


 


 Dinamica di guida migliore della categoria grazie a soluzioni tecniche specifiche “made by and for Alfa Romeo”


 


ANTEPRIMA MONDIALE: debutta con Alfa Romeo Junior VELOCE il nuovo propulsore elettrico da 280CV


Con Junior 280 VELOCE il marchio Alfa Romeo porta al debutto la nuova generazione del motore elettrico M4+ che eroga 207 kW / 280 CV di potenza e una coppia di 345 Nm. Sviluppato congiuntamente dall’ingegneria Alfa Romeo e dalla joint venture del team Engineering Propulsion System di Stellantis e Emotors , il nuovo propulsore è stato progettato e messo a punto per soddisfare target specifici del progetto guidato dal team Alfa Romeo. Grazie alle elevate potenza e coppia – raggiunge un picco di 15.200 giri/min e la coppia massima è costante tra 250 e 4.875 giri/min. - e a una specifica taratura del sistema di propulsione, la nuova compatta sportiva offre un piacere di guida senza compromessi con dinamica ai vertici del segmento, con un’accelerazione da 0 a 100 km/h in soli 5.9 secondi e una velocità massima di oltre 200 km/h. In particolare, il gruppo propulsore elettrico è composto da un motore elettrico (Hybrid Synchronous Motor) e una batteria di ultima generazione da 54 kWh, che offre un’elevata densità di energia e un ottimo rapporto tra energia nominale ed energia utilizzabile. Il pacco batterie agli ioni di litio assicura 410 Km di autonomia nel ciclo WLTP.


Infine, ricaricare la nuova Junior 280 VELOCE è semplicissimo: sono sufficienti meno di 30 minuti per caricare le batterie dal 10 all'80% nelle stazioni di ricarica rapida da 100 kW in corrente continua.


 


ANTEPRIMA MONDIALE: il nuovo differenziale autobloccante TorSen “D”

Per trasferire al suolo tutta la potenza, garantendo una guida sportiva e divertente in tutte le situazioni, Alfa Romeo ha deciso di equipaggiare Junior 280 VELOCE con il differenziale autobloccante meccanico TorSen “D” di ultima generazione. Prima applicazione in assoluto su un veicolo elettrico a trazione anteriore, il nuovo sistema è l’evoluzione di quello portato al debutto dalla 147 Q2 nel 2006 . Si tratta di una soluzione semplice ed efficace che, grazie alla nuova generazione “D”, oggi è ulteriormente migliorarata in leggerezza ed efficienza. Nello specifico, il nuovo sistema ha il compito di ripartire la coppia tra le ruote motrici anteriori in modo dinamico e continuo secondo le condizioni di guida e del fondo stradale. Per esaltare al massimo i benefici della trazione anteriore, infatti, Alfa Romeo ha messo a punto il nuovo differenziale autobloccante meccanico TorSen “D” che fa propri tutti i punti di forza della trazione anteriore aumentando sensibilmente la tenuta di strada, la trazione e la stabilità in rilascio e, allo stesso tempo, attenuando il sottosterzo in accelerazione, gli interventi dei controlli elettronici e le vibrazioni sul volante.


 


L’evoluzione delle modalità di guida gestite da Alfa D.N.A.

Per ottimizzare la maneggevolezza e le prestazioni, su Junior 280 VELOCE è possibile scegliere la modalità di guida appropriata con il selettore di guida Alfa D.N.A., che ha fatto i suoi esordi su Giulietta, Mito e 4C, passando per lo sviluppo con Giulia e Stelvio, per arrivare a Tonale e ora su Junior con specifiche funzioni relative all’alimentazione elettrica. Nello specifico, su Junior 280 VELOCE la modalità “Dynamic” consente la massima disponibilità di potenza e coppia, aumenta la sensibilità dello sterzo e dei pedali e minimizza l'interferenza dell'ESP. Inoltre, la frenata completamente meccanica contribuisce alla sensazione complessiva di sportività. Selezionando la modalità “Natural”, invece, la potenza massima e la velocità sono limitate, e l'azione dell'ESP è più conservativa permettendo così, nell’utilizzo quotidiano, un risparmio energetico e di consumi senza rinunciare alle prestazioni. Con la modalità “Advanced Efficiency” anche la coppia è limitata a 300 Nm per ottenere la massima efficienza energetica. Infine, su Junior 280 VELOCE è presente il pulsante “B-mode” per una rigenerazione potenziata, che attiva una rigenerazione più intensa ogni volta che si rilascia l'acceleratore, spostando così il carico sull'asse anteriore aumentando l'aderenza e migliorando l'autonomia del veicolo.


 


Sospensioni con calibrazione sportiva specifica

L’impostazione delle sospensioni è l’affidabile e collaudata combinazione schema McPherson all’avantreno e a ponte torcente al retrotreno, che garantisce una perfetta tenuta di strada e un comfort elevato in tutte le condizioni di guida. In dettaglio, il sistema di sospensione anteriore adotta una nuova barra antirollio e un nuovo montante per una risposta diretta e una maneggevolezza perfetta. Insieme al braccio dello sterzo più corto, questo nuovo montante consente a Junior di raggiungere un rapporto di sterzata di 14,6:1 (best in class nel segmento). Sulla sospensione posteriore spicca una barra di torsione specifica, e su entrambi gli assi sono stati scelti ammortizzatori specifici con molle a doppio stop idraulico.


 


Impianto frenante e pneumatici

Per prestazioni sicure ad alta velocità, il team Alfa Romeo ha scelto per Junior 280 VELOCE freni anteriori con dischi ventilati da 380mm e pinze monoblocco a quattro pistoncini, che offrono una potenza frenante di 1,12 g, corrispondente a 33 metri di distanza di frenata da 100 Km a 0. Completano le dotazioni i grandi cerchi in lega da 20 pollici e gli pneumatici derivati dalle corse.


 


Tecnologia all’avanguardia e al servizio del comfort, della sicurezza e della connettività.


Comfort e benessere a bordo ai massimi livelli

Scegliere Junior 280 VELOCE significa non scendere a compromessi tra le soluzioni che derivano dalla centralità di chi siede al posto di guida e il massimo benessere di tutti i passeggeri. Secondo Alfa Romeo, infatti, esprimere comfort significa rendere semplice, estremamente piacevole, organizzata e sicura ogni esperienza di viaggio. Ed è per questo che, entrando nell’abitacolo, si percepisce subito la meticolosa cura dei dettagli, l’elevata qualità dei rivestimenti e l’avvolgente sensazione di trovarsi in una comfort zone dall’indole sportiva e dalla qualità spiccatamente italiana. Nonostante le dimensioni compatte, la sportiva compatta Alfa Romeo vanta la massima capacità di carico grazie al bagagliaio più grande della categoria (BEV) con ben 400 litri, accessibile con tecnologia “hands free”. Inoltre, è dotata di contenuti esclusivi come il comodo vano portaoggetti cable-organizer ubicato sotto il cofano motore, in cui riporre comodamente il cavo di ricarica. Per aumentare ulteriormente il livello di comfort, poi, la vettura offre una serie di dotazioni di assistenza alla guida, in grado di supportare il controllo longitudinale e laterale del veicolo (la guida autonoma è di livello 2), e la telecamera posteriore a 180° che, insieme ai sensori di parcheggio a 360°, monitorano l’area circostante e compongono un innovativo e utile sistema semi-autonomo di parcheggio, che indica lo spazio disponibile ed effettua la manovra di entrata ed uscita della vettura. Su Junior 280 VELOCE è anche disponibile la tecnologia “proximity access”, che consente l’apertura e la chiusura della propria vettura semplicemente avvicinandosi o allontanandosi dal veicolo senza alcun intervento del cliente.


 


Il nuovo sistema di Infotainment dotato di una sofisticata interfaccia multitasking fluida

La nuova Junior 280 VELOCE offre il meglio oggi disponibile sul mercato in termini di software e connettività, garantendo al contempo il piacere di guida tipico del marchio e un’esperienza confortevole, sicura e totalmente connessa. Lo dimostra, ad esempio, l’adozione di un’architettura elettronica di nuova generazione in grado di aggiornare sistema e programmi con modalità “over-the-air” aggiungendo nuovi contenuti alla configurazione originale non appena si rendono disponibili. In particolare, il nuovo sistema di Infotainment è caratterizzato da una sofisticata interfaccia multitasking fluida, che consente al guidatore di avere tutte le informazioni sott’occhio senza distogliere l’attenzione dalla strada, assicurando un’esperienza “smartphone like”. In dettaglio, al centro del Cannocchiale spicca uno schermo TFT da 10,25” totalmente digitale da cui accedere alle informazioni sulla vettura e ai parametri relativi alle tecnologie di guida mentre, al centro della plancia e orientato verso il guidatore, si trova un touchscreen da 10,25”, sviluppato secondo la logica dei widget, ovvero componenti grafici studiati per interagire intuitivamente con tutte le funzionalità e personalizzabili con un semplice drag and drop.

Tra le innovazioni tecnologiche di Junior, spicca l’integrazione di ChatGPT nel sistema di riconoscimento vocale a bordo veicolo. Grazie all’intelligenza artificiale, è ora possibile porre domande complesse e ricevere risposte complete e articolate su diverse tematiche di conversazione, come scienza, storia, geografia e molto altro, per un’esperienza di guida più sicura ma al contempo divertente.

Inoltre, è possibile utilizzare il controllo vocale anche da casa per interagire da remoto tramite Alfa Romeo skill per Alexa. Grazie a questa funzionalità, si può chiedere ad Amazon Alexa di indicare il livello di carica e/o del carburante, cercare punti di interesse, trovare l'ultima posizione dell'auto, inviare comandi di blocco e sblocco a distanza.


 


Nuovi sistemi ADAS amplificano le emozioni della guida autonoma di livello 2

I nuovi sistemi ADAS (Advanced Driver Assistance Systems) per la guida autonoma di livello 2, di cui Junior 280 VELOCE è equipaggiata, permettono di gestire in autonomia accelerazione, frenata e mantenimento corsia e garantiscono la massima sicurezza di guida, senza rinunciare al piacere di sedersi al volante. In particolare, la nuova Junior consente la guida autonoma di livello 2 combinando i sistemi “Intelligent Adaptive Cruise Control” (IACC) e “Lane Centering” (LC) con la telecamera frontale, che monitora longitudinalmente e lateralmente tutti i dintorni della vettura. Nel dettaglio, il sistema IACC si avvale dell’”Intelligent Adaptive Cruise Control”, che regola automaticamente la velocità del veicolo per mantenere una distanza di sicurezza dai veicoli che lo precedono, e dei sistemi di “Traffic Sign Recognition” e “Intelligent Speed Control”. Il primo, utilizzando la telecamera di bordo, riconosce i segnali stradali riportandoli sul display e avvisa il conducente del limite di velocità corrente. Il secondo propone al conducente l'adeguamento della velocità a quella rilevata dal sistema: se il conducente accetta, il cruise control viene automaticamente impostato in base ai nuovi limiti. Il sistema LC interviene invece per il controllo laterale della vettura, mantenendo la vettura al centro della corsia, anche in condizioni di traffico congestionato.


 


Alfa Connect Services, la suite di servizi connessi

Junior 280 VELOCE è equipaggiata con “Alfa Connect Services”, lo strumento che offre avanzata connettività di bordo e una serie di servizi volti alla massima sicurezza e comfort. Grazie alla tecnologia OTA (Over The Air) mappe e software vettura sono sempre aggiornati. Tra le diverse funzionalità che rendono la vita a bordo la miglior esperienza di sempre “My Navigation”, che comprende le applicazioni per la ricerca della destinazione e dei punti di interesse (POI) a distanza e gli avvisi in tempo reale sulle condizioni traffico, meteo e autovelox; attraverso l’applicazione smartphone My Alfa Connect, il cliente può inoltre interagire con la vettura attraverso “My Remote” che comprende diversi servizi, tra cui la possibilità di controllare a distanza via smartphone/smartwatch alcune funzionalità della propria vettura (apertura/chiusura porte, lampeggio luci), di localizzare il veicolo, di controllare alcuni parametri (velocità e area) e di essere avvisati nel caso in cui non siano rispettati. E-Control inoltre, permette di gestire in remoto avvio, interruzione, programmazione della ricarica, o se necessario, riscaldare o rinfrescare l’abitacolo prima di accedervi. Altra novità è l’integrazione dell’assistente virtuale Hey Alfa, la Chat GPT (A.I) che attraverso il riconoscimento vocale porta a bordo un “copilota” di viaggio utile e discreto in grado di consigliare e soddisfare ogni richiesta.


 


“Ready to drive, anywhere, anytime.”

Alfa Romeo Junior VELOCE beneficia di “Ready to drive, Anywhere, Anytime”, un’offerta estremamente semplice che supporta il cliente nell’ esperienza quotidiana con la propria vettura elettrica grazie ad un vero e proprio ecosistema che semplifica la mobilità. Organizzare i propri viaggi fuori città o gestire la routine quotidiana non è mai stato così facile, ed è possibile caricare la propria vettura ovunque e in qualsiasi momento grazie a EV ROUTING, WALLBOX e Alfa Romeo E CARD. Il primo è l’innovativo sistema connesso con tecnologia EV Routing e integrato nel navigatore che gestisce, in modo automatico e senza pensieri per il cliente, il fabbisogno di ricarica. Al cliente basta solo impostare la destinazione desiderata, sarà il sistema di navigazione a calcolare automaticamente le eventuali soste di ricarica presenti lungo il percorso, dando accesso ad oltre 600 mila punti di ricarica, la rete più estesa in Europa grazie a Free2move Charge. Grazie al monitoraggio in tempo reale del traffico, della carica batteria e dello stile di guida, non resta che affidarsi a EV-Routing per vivere un’esperienza di guida libera dal pensiero della ricarica. Invece, per la ricarica domestica, la Wallbox Free2Move Charge è inclusa nell’offerta e il cliente può richiedere un servizio professionale di installazione a domicilio, fornito dal partner di riferimento nel mercato. Non ultimo, grazie all’app gratuita eSolutions Charging powered by Free2Move eSolutions, il cliente di Junior elettrica accede alla più estesa rete di ricarica d’Europa. Con Alfa Romeo E CARD è semplice attivare e pagare la propria ricarica ovunque, con una semplice gesture contactless.


 


LE DOTAZIONI DI SERIE DELLA JUNIOR 280 VELOCE


La versione Junior 280 VELOCE si contraddistingue, all’esterno, dallo scudetto Progresso, dalla livrea bicolore (tetto nero e colore di carrozzeria scura con inserti rossi), i vetri Privacy, i gruppi ottici Full Led Matrix adattivi e i cerchi in lega “Venti” da 20 pollici. Il tutto impreziosito da calotte nere, maniglie delle porte in tinta carrozzeria e logo del Biscione sul montante C. Oltre all’esclusiva livrea bicolore, la Junior 280 VELOCE può “vestire” una delle sei tinte di carrozzeria disponibili: Bianco Sempione, Nero Tortona, Rosso Brera, Grigio Arese e Avorio Galleria.

La stessa ispirazione di pura sportività si ritrova all’interno dove spicca la cura italiana di ogni dettaglio, l’impiego dei materiali più pregiati e la posizione di tutti i comandi che sono a portata del guidatore, come dimostrano il quadro strumenti con al centro lo schermo TFT da 10,25” totalmente digitale e il touchscreen da 10,25” posto al centro della plancia e orientato verso il guidatore. Ad impreziosire ulteriormente l’ambiente interno: i raffinati sedili Spiga, con rivestimento in tessuto nero/rosso/ecopelle con effetto “scudetto”, quello del conducente presenta regolazione elettrica e funzione massaggio; il cruscotto e il tunnel soft touch; la fascia della plancia laserata; la console centrale alta con pannello di controllo; il bracciolo centrale anteriore; lo spazio di alloggiamento smartphone; e due porta bicchieri nel tunnel centrale. La cura nei dettagli è assicurata dall’elegante e distintiva illuminazione interna a otto colori che caratterizza le bocchette aria, il tunnel centrale e l’iconico Cannocchiale. Inoltre, a livello tecnologico sono di serie: la connessione wireless per Car Player e Android Auto, suite Alfa Connect Services, sistema audio con 4 casse e 2 porte USB frontali. Per quanto concerne le dotazioni di sicurezza, la nuova vettura non conosce rivali, come dimostrano, ad esempio, il sistema Lane Assist, il Cruise Control adattativo e il Driver Attention Alert mentre ulteriore comfort è garantito dal freno di stazionamento elettronico, dai sensori di parcheggio posteriore, dal sistema “proximity access”, dal climatizzatore monozona e dal selettore DNA. Completano la dotazione di serie i tappetini specifici, il pianale di carico regolabile in altezza a tre livelli e il caricatore di bordo trifase da 11kW. Infine, per Junior 280 VELOCE sono disponibili due pack per personalizzare ulteriormente la vettura: il pack Techno include la guida autonoma di livello 2, il portellone elettrico con hands free, i proiettori LED Matrix e la navigazione connessa con assistente virtuale. Invece il pack Sport (specifico per gli interni) offre il volante in pelle e Alcantara e gli esclusivi sedili Corsa by Sabelt, anch’essi dalla forte connotazione racing, grazie al diffuso utilizzo di Alcantara nera/rossa e la pelle.

Commenti

Post popolari in questo blog

Fiat Grande Panda: presentazione 11 luglio 2024

FIAT ha presentato la nuova Grande Panda, un modello globale che segna un'evoluzione significativa per il marchio. Ispirata alla Panda degli anni '80, la Grande Panda è un'auto compatta del segmento B, lunga meno di 4 metri, progettata per soddisfare le esigenze delle famiglie e della mobilità urbana in diverse regioni del mondo. Questo veicolo sarà disponibile in versioni elettrica e ibrida, con un design dinamico e un utilizzo intelligente dello spazio interno. Progettata dal Centro Stile di Torino, la Grande Panda combina linee strutturate e superfici morbide, con un look distintivo che celebra l'eredità italiana del marchio. La Grande Panda è il primo di una nuova serie di modelli che FIAT lancerà annualmente fino al 2027, tutti basati sulla piattaforma globale multi-energy Smart Car Platform, per offrire soluzioni diversificate e innovative ai clienti di tutto il mondo.

Nuova Fiat Grande Panda

La Grande Panda segna il ritorno della FIAT sul mercato consumer globale. È stato sviluppato sulla base di 3 pilastri: design italiano, piattaforma globale e rilevanza locale. Sostenibilità, inclusività, semplicità e bellezza sono i valori che hanno dato vita al progetto, mentre il design si ispira all'iconica Panda degli anni '80, il 'blue jean' dell'industria automobilistica, qualcosa di perfetto per ogni occasione e per ogni occasione. occasione. cliente. È quindi un’auto socialmente rilevante, l’auto per tutti. La Grande Panda è letteralmente il clone della prima Panda, rendendola un nuovo veicolo del segmento B, conveniente e adatto alle famiglie. Il prezzo della Grande Panda parte da meno di 25.000 euro per la versione completamente elettrica e da meno di 19.000 euro per quella ibrida. Progettata in Italia presso il Centro Stile FIAT di Torino, la Grande Panda si basa su un'idea semplice: una piattaforma multienergia unica e installabile in qualsiasi parte

La Panda più tecnologica di sempre

La nuova gamma Panda presenta importanti aggiornamenti in termini di ADAS, la dotazione di serie include inedite funzionalità pensate per assistere il guidatore sia in città che fuori: la frenata autonoma d'emergenza per ridurre i tamponamenti, nel traffico cittadino; segnalazione superamento di corsia e rilevatore di stanchezza per avvisare il conducente quando è stanco. È incluso anche il Sistema di lettura dei limiti di velocità, che rileva e riconosce i segnali stradali visualizzandoli sul nuovo quadro strumenti da 7'' completamente digitale. Passando dalla sicurezza alla praticità, i sensori di parcheggio posteriori assicurano la massima semplicità nelle manovre di parcheggio nelle affollate vie cittadine, mentre il nuovo Cruise Control - disponibile sulla versione base con City Pack e di serie sulla Pandina - mantiene la velocità impostata, a partire da 30 km/h, senza dover premere il piede sul pedale dell'acceleratore. Inoltre, gli abbaglianti automatici (di seri

FIAT darà una anticipazione dei progetti futuri. Save the Date – FIAT 125° Anniversario – Conferenza stampa Live streaming

Olivier Francois, CEO di FIAT, ospiterà "Smiling to the future", l’evento organizzato per celebrare il 125° anniversario di FIAT presso lo storico edificio del Lingotto. All’evento interverranno John Elkann, Presidente di Stellantis, e Carlos Tavares, CEO di Stellantis. FIAT darà una anticipazione dei progetti futuri e inaugurerà la nuova "Casa FIAT" presso la Pinacoteca Agnelli. Conferenza Stampa giovedi 11 luglio alle ore 16,45.

Fiat 500e Giorgio Armani

In occasione del importante anniversario della FIAT e simbolicamente anche in occasione del compleanno del Maestro Giorgio Armani, è stata annunciata un'importante partnership tra Giorgio Armani e FIAT. I due marchi italiani di fama mondiale, che già avevano collaborato nel 2020 con il lancio di una 500esima unica ed esclusiva, hanno unito le forze per creare quella che potrebbe essere la più bella espressione del Made in Italy su 4 ruote: la 500esima Giorgio Armani. Mai prima d'ora due icone, che rappresentano il design italiano, lo stile, l'artigianato, l'ingegno e il successo in tutto il mondo, si sono unite per creare un vero "instant classic". Come suggerisce lo spot proiettato in anteprima all'evento, si tratta di un'auto da indossare, non da guidare, e un omaggio alla maestria del Centro Stile FIAT e del Centro Stile Armani di Torino. I designer di entrambe le aziende hanno lavorato fianco a fianco per mesi per distillare l'anima di entrambi

È STATA VARATA UNA BARCA FIAT 500 – E POTRESTI POSSEDERE O FARNE UNA

È stata creata una barca in edizione limitata ispirata all'iconica Fiat 500 "Car 500 Off-Shore" è un vero riflesso dell'artigianato italiano, richiamando il design elegante e la ricca tradizione della Fiat 500 per offrire un nuovo modo innovativo di navigare i mari La barca dispone di due salotti reclinabili, ideali per prendere il sole, e raggiunge velocità fino a 24 miglia all'ora Sono state costruite 500 unità della "Car 500 Off-Shore" e un numero limitato è disponibile anche per l'acquisto Disponibile per il noleggio lungo la Costiera Amalfitana dove puoi anche pagare per avere una proposta di matrimonio   È stata varata una barca ispirata alla Fiat 500 chiamata "Car 500 Off-Shore". L'edizione limitata, unica nel suo genere, presenta tutte le caratteristiche distintive dell'iconica Fiat 500, tuttavia sono replicate con materiali di qualità marina e adattate alla nuova funzionalità.  Ideata dall'imprenditore italiano Antonio

NUOVO PEUGEOT E-RIFTER UN MULTISPAZIO PIENO DI VITALITÀ

Alla stregua di tutta la gamma PEUGEOT, E-RIFTER porta l'elettrificazione e l'efficienza a un livello ancora più alto. Nuovo PEUGEOT E-RIFTER dimostra la sua capacità di offrire ai diversi clienti una straordinaria facilità di utilizzo per una vita quotidiana entusiasmante. ALLURE: un design ancora più espressivo per un carattere avventuroso. EMOZIONE: tecnologie inedite per esaltare il piacere di guidare e di viaggiare. ECCELLENZA: connesso ed efficiente, con una motorizzazione elettrica che offre fino a 320 km di autonomia. L'obiettivo di PEUGEOT è diventare il marchio generalista leader nel mercato elettrico entro il 2025. PEUGEOT E-RIFTER fa parte della gamma elettrica della casa francese, che è la più ampia fra quelle dei costruttori europei, con 9 autovetture elettriche e 3 veicoli commerciali leggeri elettrici. Nell'ambito di questa strategia, il nuovo PEUGEOT E-RIFTER migliora in termini di elettrificazione, con un'autonomia 100% elettrica che raggiunge ora

Al via la 1000 Miglia 2024 di Alfa Romeo

Riparte oggi da Brescia la carovana della corsa “più bella del mondo”, la 42esima edizione della 1000 Miglia, la celebre gara di regolarità per auto d’epoca prodotte fino al 1957. Alfa Romeo prende parte alla “classica” bresciana con 2 gioielli della sua collezione museale: La 1900 Sport Spider (1954) condotta da Nicola Larini, campione del DTM 1993 insieme al navigatore Luca Ciucci e la 1900C Super Sprint (1956) che vedrà alternarsi al volante il giornalista dall’anima classica Andrea Farina insieme a Davide Cironi, personalità del motorismo più emozionale. Le due rarità d'epoca saranno accompagnate dal debutto dinamico della nuova sportiva compatta Alfa Romeo Junior e dalle esclusive Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport, che rendono omaggio alla prima vittoria dell’Alfa Romeo alla 1000 Miglia del 1928 con la 6C 1500 Super Sport. Alfa Romeo racconta la sua “Digital 8 bit”: vivi l’avventurosa 1000Miglia sui canali social ufficiali di Alfa Romeo. Alfa Romeo rivive la gara insie

Jeep® Compass MY24

La Jeep® Compass tecnologicamente più avanzata di sempre introduce una serie di funzioni avanzate di sicurezza e protezione, con la disponibilità di un sistema di guida semiautonoma. Oltre 80 dotazioni di serie, e un veicolo ininterrottamente connesso al conducente, grazie ai servizi telematici TBM ora standard anche sulla versione e-Hybrid. Con l'obiettivo di offrire ai clienti prodotti su misura per ogni loro esigenza, all’insegna della “freedom of choice”, nuova Jeep Compass MY24 presenta una gamma inedita, sempre ricca ma semplice e intuitiva. Il nuovo modello privilegia l'elettrificazione per unire prestazioni e sostenibilità ambientale, con il motore plug-in hybrid 4xe che offre la leggendaria potenzialità off road Jeep, per ogni avventura, e il gruppo motopropulsore e-Hybrid capace di fornite propulsione unicamente elettrica all’avviamento, a basse velocità, durante la navigazione e nelle manovre di parcheggio.   Jeep® Compass è prodotta in molteplici stabilimenti in tut

Alpine A290_β

Alpine A290_β dà inizio a un nuovo capitolo della storia di Alpine. Facendo leva sulla sua eredità e DNA sportivo, Alpine si lancia alla conquista di nuovi segmenti, a cominciare da quello delle city car sportive. Con il suo design, materiali e tecnologie, questa show-car incarna un nuovo modo di vivere la sportività elettrica, offrendo grandi emozioni sia al conducente che ai passeggeri. In un’epoca in cui la decarbonizzazione della mobilità diventa di fondamentale importanza nel settore automobilistico, Alpine A290_β è più di una show-car: è l’incarnazione della grande ambizione e del forte impegno di Alpine, tutto a vantaggio della sportività sostenibile. La scelta del nome A290_β è in linea con la strategia globale di nome della Alpine: i nomi cominciano con la lettera “A”, seguita da tre numeri. Il “2” si riferisce al segmento B e il “90” alla futura gamma “lifestyle” della Alpine. La lettera “Beta” dell’alfabeto greco fa riferimento alla fase intermedia di sviluppo, prima del lan