Passa ai contenuti principali

Post

Visualizzazione dei post con l'etichetta - ALFA ROMEO - QUADRIFOGLIO -

Nicola Larini e l’epopea vittoriosa dell’Alfa Romeo nelle competizioni Turismo

Dal 1992 al 2007 Alfa Romeo ha dominato le corse della categoria Turismo, prima con la 155 e poi con la 156, scrivendo pagine indimenticabili nella storia del motorsport e conquistando decine di campionati in Italia, Germania, Regno Unito e Spagna. I primi successi arrivano già nel 1992 con Nicola Larini che conquista il Campionato Italiano Superturismo con la 155 GTA e l’anno successivo il Campionato Tedesco Turismo (DTM) con la 155 V6 TI, infrangendo tutti i record in quello che allora era considerato il campionato più prestigioso per le vetture turismo. Agli inizi del Novanta la griglia del DTM era formata esclusivamente da costruttori tedeschi. Fino al 1993, quando l'Alfa Romeo decise di partecipare ufficialmente con la 155 V6 Ti guidata dai piloti Alessandro Nannini e Nicola Larini e con altre vetture affidate a team semi-ufficiali. Il suo esordio fu strepitoso: nel primo appuntamento di Zolder (Belgio) la 155 V6 Ti si aggiudica la vittoria in entrambe le manches. A fine stagi

Quando l'Alfa Romeo era un costruttore di motori aeronautici che produceva anche automobili

Attualmente riconosciuto come un marchio automobilistico premium dall'inconfondibile DNA sportivo, Alfa Romeo è legata al mondo dell'aviazione fin dalle sue origini. Il primo veicolo a lasciare gli stabilimenti del Portello nel 1910 non fu un'auto, ma un biplano equipaggiato con una versione adattata del motore Alfa 24 HP. Nei decenni successivi i motori Alfa Romeo ebbero un grande successo internazionale per le loro prestazioni e affidabilità, stabilendo diversi record mondiali. Gli anni '30 furono il periodo d'oro dell'Alfa Romeo come produttrice di motori aeronautici, attività che rappresentava l'80% del suo fatturato e che fu il seme dell'attuale stabilimento Stellantis di Pomigliano d'Arco.   Madrid, 20 giugno 2024 – Nel 1910, l'imprenditore italiano Ugo Stella decise di creare il proprio marchio automobilistico, che chiamò ALFA, con ingegneri come Giuseppe Merosi, tecnici come Antonio Santoni e collaudatori e piloti da competizione nella su

“Il lato oscuro della sportività”: i modelli Super Sport di Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio

I modelli speciali limitati Super Sport delle versioni Quadrifoglio dell'Alfa Romeo Giulia e dell'Alfa Romeo Stelvio si rivolgono ai collezionisti. L'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Super Sport sarà costruita solo 275 volte, l'Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio Super Sport solo 175 volte - solo pochi esemplari sono ancora disponibili in Germania. I punti salienti dell'equipaggiamento includono un logo Quadrifoglio nero, componenti aggiuntivi in ​​fibra di carbonio e sedili sportivi nel design VELOCE. L'Alfa Romeo 6C 1500 Super Sport del 1928, vincitrice della Mille Miglia, dà il nome agli esclusivi modelli speciali; L'edizione di quest'anno è stata accompagnata dagli attuali modelli speciali Super Sport. “Il lato oscuro della sportività” - così Alfa Romeo caratterizza la propria serie speciale di modelli Quadrifoglio per Giulia e Stelvio. Verranno prodotte solo 275 esemplari dell'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio Super Sport. Il numero delle Alfa Romeo Stel

The Alfa Romeo Swiss Grand Tour - Parte 3: attraverso l'Engadina con l'Alfa Romeo Giulia Spider del 1962

Alfa Romeo Svizzera e Speedholics presentano la terza parte dell'Alfa Romeo Swiss Grand Tour. Ancora una volta, vi portiamo in giro per i pittoreschi paesaggi della Svizzera e vi presentiamo esclusivi oggetti da collezione Alfa Romeo. Questa volta ci rechiamo in Engadina e ci godiamo il puro piacere di guida con l'Alfa Romeo Giulia Spider del 1962. La protagonista a quattro ruote della terza puntata dell'Alfa Romeo Swiss Grand Tour è l'Alfa Romeo Giulia Spider (1962) di Ronnie Kessel, proprietario di Kessel Classic a Lugano. Percorrere il "Passo del Giulia", come viene chiamato in italiano il Passo dello Julier, con la Giulia è un'esperienza perfetta. Il viaggio inizia presto, con il clima fresco che ci spinge a tenere la capote chiusa, almeno durante il tragitto verso lo Julier. Per cominciare, il percorso si snoda lungo la strada cantonale n. 3 da Thusis a Tiefencastle e per altri 35 chilometri lungo la strada principale attraverso ampie e panoramiche va

I modelli Alfa Romeo Quadrifoglio

Le nuove versioni dell'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio e dell'Alfa Romeo Stelvio Quadrifoglio offrono, tra l'altro, un aumento di potenza di 7 kW (10 CV), passando a 382 kW (520 CV). La potenza del motore a benzina V6 biturbo da 2,9 litri viene trasferita alla strada senza perdite grazie al differenziale autobloccante AlfaTM Q2 nell'asse posteriore, ora di serie. L'Alfa Romeo Giulia Quadrifoglio a trazione posteriore, in particolare, beneficia di un'ulteriore ottimizzazione della sicurezza di guida e dell'agilità a velocità di percorrenza in curva ancora più elevate. Il differenziale, che funziona in modo puramente meccanico come su un'auto da corsa, migliora la trazione del veicolo contrastando efficacemente il pattinamento delle ruote. I nuovi modelli Quadrifoglio presentano anche una messa a punto ottimizzata delle sospensioni, configurate dagli ingegneri in linea con le versioni speciali GTA e GTAm in edizione limitata derivate dalle corse.  I fari an

Viareggio-Roma: la terza tappa della 1000 Miglia firmata Alfa Romeo

Ecco gli scatti più belli dell’emozionante terza tappa della 1000 Miglia che dal meraviglioso lungomare di Viareggio è giunta nella Città Eterna, scatenando l’entusiasmo di residenti e turisti.    Segui sui canali social ufficiali di Alfa Romeo tutte le tappe della “corsa più bella del mondo”.   Si è svolta ieri la terza tappa della 1000 Miglia, con destinazione Roma. Partita da Viareggio, la carovana ha virato verso l’entroterra passando da Lucca per poi attraversare Pontedera, Rosignano Marittimo, Bibbona, Castagneto Carducci, fino a raggiungere Castiglione della Pescaia, gioiello da scoprire che offre un’incredibile combinazione di mare, natura e storia. Nel pomeriggio l’ingresso nel Lazio con il passaggio per Marta - un villaggio di pescatori affacciato sulle rive meridionali del Lago di Bolsena, il più grande lago di origine vulcanica d’Europa - e poi Ronciglione, famoso per il suo Carnevale e lo scorso anno eletto il borgo più bello d’Italia. E come sempre in quasi cent’anni di s

La Nuova Alfa Romeo Junior

L'Alfa Romeo, storica casa automobilistica italiana, ha recentemente presentato al mondo una delle sue novità più attese: la nuova Alfa Romeo Junior. Questo modello, destinato a richiamare il fascino e lo spirito delle gloriose vetture del passato, si propone di conquistare il cuore degli appassionati del marchio con un design accattivante, tecnologie avanzate e prestazioni di primo livello. La nuova Alfa Romeo Junior si ispira chiaramente al design delle iconiche Alfa degli anni '60 e '70, ma con un tocco moderno e dinamico. Le linee eleganti e sportive sono state sapientemente combinate per creare una vettura che rispecchia il DNA del marchio, mantenendo il caratteristico scudetto Alfa Romeo e i fari anteriori a LED dal design aggressivo. La cura per i dettagli è evidente in ogni angolo della vettura, con finiture di alta qualità e soluzioni stilistiche che esaltano la sportività e l'eleganza tipiche del brand. Il sistema di trazione integrale Q4, disponibile sulla ve

Il percorso della 42esima edizione della 1000 Miglia 2024

La 1000 Miglia 2024 ripropone il format antiorario utilizzato nel 2021, ovvero quello che, partendo come sempre da Brescia, passerà da Bergamo, Novara e Vercelli prima di giungere a Torino per il primo traguardo di tappa. Il secondo giorno, il convoglio inizierà la discesa verso sud scollinando le Langhe e attraversando il centro di Acqui Terme per poi fare rotta a Genova, novità assoluta della 1000 Miglia 2024, e proseguendo sulla costa tirrenica fino all’arrivo a Viareggio. Infine, nella terza tappa la corsa virerà verso l’entroterra passando da Lucca e Castiglione della Pescaia, facendo il suo ingresso nel Lazio con il passaggio per Marta, Viterbo e Ronciglione e la conclusione a Roma in via Veneto. Con la quarta tappa gli equipaggi risaliranno fino a Orvieto, Siena, Prato e i passi della Futa e della Raticosa, che precederanno l’arrivo a San Lazzaro di Savena (Bologna). Nell’ultima giornata la leggendaria 1000 Miglia toccherà Ferrara, Bovolone e VillaFranca, poi il Lago di Garda co

Al via la 1000 Miglia 2024 di Alfa Romeo

Riparte oggi da Brescia la carovana della corsa “più bella del mondo”, la 42esima edizione della 1000 Miglia, la celebre gara di regolarità per auto d’epoca prodotte fino al 1957. Alfa Romeo prende parte alla “classica” bresciana con 2 gioielli della sua collezione museale: La 1900 Sport Spider (1954) condotta da Nicola Larini, campione del DTM 1993 insieme al navigatore Luca Ciucci e la 1900C Super Sprint (1956) che vedrà alternarsi al volante il giornalista dall’anima classica Andrea Farina insieme a Davide Cironi, personalità del motorismo più emozionale. Le due rarità d'epoca saranno accompagnate dal debutto dinamico della nuova sportiva compatta Alfa Romeo Junior e dalle esclusive Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport, che rendono omaggio alla prima vittoria dell’Alfa Romeo alla 1000 Miglia del 1928 con la 6C 1500 Super Sport. Alfa Romeo racconta la sua “Digital 8 bit”: vivi l’avventurosa 1000Miglia sui canali social ufficiali di Alfa Romeo. Alfa Romeo rivive la gara insie

1000 Miglia 2024: l’Heritage di Stellantis al fianco di Alfa Romeo e Lancia

11-15 giugno 2024. Riparte la carovana della corsa “più bella del mondo”, la 42esima edizione della 1000 Miglia, la celebre gara di regolarità per auto d’epoca prodotte fino al 1957 L’Heritage di Stellantis, ente deputato a preservare e valorizzare le vetture storiche dei marchi Alfa Romeo, Fiat, Lancia e Abarth, partecipa con tre esemplari di rara bellezza: Lancia Aurelia B20GT (1951), Alfa Romeo 1900 Sport Spider (1954) e 1900C Super Sprint (1956) Questi tre gioielli parteciperanno insieme alle oltre 400 vetture iscritte sul tradizionale percorso Brescia-Roma-Brescia, quest’anno arricchito da uno speciale arrivo della prima tappa nel cuore di Torino. Al volante si alterneranno equipaggi composti da personaggi d’eccezione, come gli ex piloti Miki Biasion alla guida della Lancia Aurelia B20 GT, e Nicola Larini a bordo dell’Alfa Romeo 1900 Sport Spider, solo per citarne alcuni In un’ideale trasmissione di valori intramontabili, troveremo le nuovissime Alfa Romeo Junior e Lancia Ypsilon

Listino inglese di nuova Alfa Romeo Junior

Junior è la prima Alfa Romeo completamente elettrica e conserva tutto lo stile, la sportività e la dinamica di guida che ci si aspetta dal marchio italiano Junior ELETTRICA parte da £ 33.895 OTR, con un motore da 156 CV e fino a 250 miglia di autonomia (WLTP) La Junior è disponibile con tre livelli di allestimento, ELETTRICA e Speciale da 156 CV e la più sportiva Veloce da 240 CV Gli ordini per Junior apriranno alla fine di questo mese Quest'estate Junior parteciperà ad un roadshow in anteprima in giro per il Regno Unito.   Alfa Romeo ha rivelato i prezzi per Junior, la prima Alfa Romeo completamente elettrica. I prezzi partono da £ 33.895 OTR per la Junior Elettrica. Prima vettura completamente elettrica di Alfa Romeo, Junior è sportiva nell'animo, compatta nelle dimensioni e italiana a prima vista.   Junior è la prima Alfa Romeo a disporre di un propulsore completamente elettrico. Disponibile con una scelta di due livelli di potenza, 156 CV e autonomia fino a 250 miglia (WLTP

Alfa Romeo Junior, la sportività diventa compatta. Junior sta raccogliendo innumerevoli pre-ordini

Sportiva nell’anima, compatta nelle dimensioni e stile italiano al primo sguardo. La nuova Alfa Romeo Junior si propone come oggetto cool ed unico, coniugando uno stile accattivante con la tecnologia più avanzata in termini connettività e dinamica di guida. Nessun compromesso sul comfort, come dimostra il bagagliaio più capiente tra i competitor premium (400l). Inoltre, il nuovo modello è disponibile in configurazione ibrida ed elettrica, senza fare distinzioni estetiche o di equipaggiamento, perché l’unica cosa che conta è il suo essere 100% Alfa Romeo. Destinata a cambiare profondamente il concetto di sportività nel segmento più rilevante in Europa, la nuova Alfa Romeo Junior nasce dalla precisa volontà di conferire su una vettura compatta, lunga poco più di 4 metri, uno spirito sportivo del tutto nuovo, attuale, che esula dalle sole performance e si proietta verso un ideale di sportività posizionante, distintamente Alfa Romeo. È certamente un obiettivo audace e ambizioso, che solo u

Alfa Romeo Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport, il tributo alla 6C 1500 SS che vinse Mille Miglia 1928

Alla 42esima edizione della 1000 Miglia non potevano certo mancare due esemplari di Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport, la nuova serie speciale limitata (450 unità a livello globale) che celebra la leggendaria 6C 1500 Super Sport di Campari e Ramponi vincitrice della Mille Miglia 1928. Contraddistinte da un’audace reinterpretazione del Quadrifoglio, che per la prima volta si veste di nero, Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport sono ambasciatrici dell’iconica sportività, purezza tecnica e tecnologia che da sempre posizionano queste due vetture ai vertici dei rispettivi segmenti per handling e rapporto peso-potenza per un’esperienza di guida unica, diretta e coinvolgente da vera Alfa Romeo. Inoltre, entrambi i modelli sono equipaggiati con il potente motore 2.9 V6 da 520 CV e differenziale autobloccante meccanico. La dinamica di guida di Giulia e Stelvio Quadrifoglio Super Sport è la migliore delle rispettive categorie, grazie alla sorprendente leggerezza ottenuta con l’impieg

Entro fine anno Alfa Romeo deciderà se fare la nuova Giulietta o un suv di segmento E globale

Il capo dell’Alfa Romeo, Jean-Philippe Imparato, afferma che la casa automobilistica prenderà una decisione finale su quale forma assumerà la sua quinta auto entro la fine di quest’anno con un grande SUV rivale della Porsche Cayenne ancora in testa. L'azienda italiana ha recentemente presentato il nuovo crossover Junior come quarto modello accanto alla berlina Giulia e ai SUV Tonale e Stelvio, e prevede di aggiungere un quinto modello nel 2027, dopo i debutti di nuova Giulia e Stelvio. Il nuovo modello Alfa Romeo è stato a lungo collegato a un SUV di segmento E, ma Imparato ha affermato che dipende dalla dimostrazione di un business e ha rivelato che l’alternativa potrebbe essere una berlina di segmento C. Imparato ha detto ad Autocar che la decisione finale sarà presa entro la fine del 2024 e ha detto: “La domanda è: aumenteremo di dimensioni? E per me la risposta è sì: dobbiamo salire. Abbiamo tutto: la piattaforma, i motori, il software. Possiamo spingere il limite al massimo e

Alfa Romeo Nissan Automobili S.p.A. Alfa Romeo Arna, il modello nato con Nissan

Alla fine degli anni settanta l'Alfa Romeo decise di proporre una vettura due volumi da affiancare all'Alfasud nella fascia di prezzo più bassa del segmento C. Piuttosto che creare una vettura completamente nuova, operazione inattuabile per tempi e costi, la dirigenza Alfa Romeo preferi utilizzare le scocche di un'auto già in produzione, adattandole alla meccanica derivata dall'Alfasud. La scelta cadde sulla Nissan Pulsar N10, anche se in realtà le scocche utilizzate sarebbero state quelle della successiva Nissan Pulsar N12. Venne, quindi, stilato un accordo di associazione temporanea globale con la Nissan in base al quale fu costituita una nuova società con sede in Italia, la Alfa Romeo Nissan Automobili S.p.A. L'accordo societario, firmato a Tokyo il 9 ottobre 1980 da Takashi Ishihara e da Ettore Massacesi, presidenti rispettivamente di Nissan e di Alfa Romeo appariva piuttosto una novità in Europa, permettendo una completa fusione di sviluppo e commercializzazion

Alfa Romeo Dauphine, il modello nato dalla collaborazione con Renault

Nella metà del ventesimo secolo, Alfa Romeo aveva deciso di puntare a un nuovo segmento di mercato, più basso rispetto alla clientela abituale e anche di saturare la produzione nelle catene di montaggio degli stabilimenti. Nel 1960 nasce la Alfa Romeo Dauphine. Il progetto va fatta risalire al 1958, quando Alfa Romeo firma un accordo con la Renault, dando così vita alla Renault Italia. Nel 1959, negli stabilimenti del Portello, inizia la produzione della Dauphine, che affianca quella della Giulietta. L’auto viene marchiata Alfa Romeo, ed è qualcosa di nuovo per l’azienda Milanese. Questa berlina francese era molto diversa. Aveva un motore raffreddato ad acqua che poteva erogare una potenza di 30 cavalli, poi alzata a 32, e aveva una tenuta di strada piuttosto scarsa.

In Germania Alfa Romeo apre il portafoglio ordini per le versioni entry level della nuova Alfa Romeo Junior

Il nuovo SUV compatto dello storico marchio italiano parte da meno di 30.000 euro. Le varianti base dell'Alfa Romeo Junior Ibrida e dell'Alfa Romeo Junior Elettrica colpiscono per l'ampia dotazione di serie. La nuova Alfa Romeo Junior è ora ordinabile anche nella versione entry-level. Come promesso da Jean-Philippe Imparato, amministratore delegato Alfa Romeo, in occasione della première mondiale, il SUV compatto parte da un prezzo di listino inferiore ai 30.000 euro. La nuova Alfa Romeo Junior Ibrida con tecnologia ibrida è disponibile a partire da 29.500 euro. I prezzi dell’Alfa Romeo Elettrica 100% elettrica partono da 39.500 euro. La dotazione di serie della nuova Alfa Romeo Junior prevede cerchi in lega leggera nel formato da 17 pollici per la variante Ibrida e da 18 pollici per la variante Elettrica. I fari e le luci posteriori utilizzano la tecnologia LED e hanno la caratteristica disposizione 3+3. Lo Scudetto , la griglia del radiatore a forma di V caratteristica de

La nuova 33 Stradale trionfa al “Concorso di Eleganza di Villa d’Este”

La nuova fuoriserie Alfa Romeo si aggiudica l’ambito titolo “Design Concept Award” portando a cinque le vittorie del marchio italiano in questa categoria istituita nel 2002. Alfa Romeo è l'unico marchio ad aver vinto nella stessa edizione i due premi principali dell’evento: nel 2002 con i modelli 6C 1750 e Brera e poi nel 2012 con Alfa Romeo 6C 1750 GS e Alfa Romeo 4C Concept. La nuova 33 Stradale rappresenta un nuovo modo di concepire la produzione di few-off, poiché mescola sapientemente processi artigianali, innovazione tecnologica e desideri dei clienti.   In occasione del famoso “Concorso d’Eleganza Villa d’Este”, che dal 1929 incorona le più belle vetture storiche e dal 2002 anche i prototipi più affascinanti, la nuova Alfa Romeo 33 Stradale ha vinto l’ambito titolo di Design Concept Award, confermandosi un’opera d’arte in movimento unica e irripetibile. È la quinta volta che questo premio viene assegnato a una vettura Alfa Romeo. Infatti, a fregiarsi del riconoscimento sono

Anteprima austriaca il 26 maggio: Alfa Romeo Junior alla 36a ASICS Austrian Women's Run a Vienna

La nuova vettura sportiva compatta Alfa Romeo Junior sarà presentata per la prima volta al pubblico austriaco, sia come veicolo da esposizione che come pace car in gara. La corsa femminile austriaca ASICS al Prater di Vienna il 26 maggio 2024 invia un segnale forte di solidarietà, forza e perseveranza femminile. Tra i partecipanti c'è Julia Mayer, la fondista più veloce dell'Austria e ambasciatrice del marchio Alfa Romeo. L'Alfa Romeo Junior è ora ordinabile nella versione di lancio SPECIALE.   Vienna, 24 maggio 2024 – Anteprima: la nuova Alfa Romeo Junior sarà presentata al pubblico austriaco per la prima volta il 26 maggio 2024. Alla 36a edizione dell'annuale ASICS Austrian Women's Run, l'auto sportiva compatta può essere vista come un veicolo da esposizione e utilizzata come macchina da corsa. La corsa nel verde Prater di Vienna rappresenta ancora una volta un esempio per tutte le donne in termini di coraggio, solidarietà e fiducia in se stesse. Tra i parteci

Alfa Romeo JUNIOR: la versione top di gamma Junior Speciale

La JUNIOR SPECIALE, versione di lancio top di gamma disponibile nelle motorizzazioni ibrida (136CV) ed ELETTRICA (156CV). JUNIOR SPECIALE, limitata esclusivamente all’edizione di lancio, sintetizza sportività, tecnologia e comfort in una configurazione unica che prevede una selezione mirata dei migliori contenuti offerti in gamma. Negli esterni, spicca la nuova reinterpretazione dello scudetto “Progresso”, le finiture sportive opache con inserti nel nuovo e già iconico rosso Brera e cerchi in lega “Petali” da 18”. L’abitacolo è impreziosito da tratti sportivi e contenuti esclusivi come gli interni “Spiga” in vinile e tessuto, il volante in pelle ed il sedile guidatore a movimentazione elettrica con funzione massaggio. La cura nei dettagli è assicurata dall’elegante e distintiva illuminazione interna a 8 colori che caratterizza le bocchette aria, il tunnel centrale e l’iconico Cannocchiale. Completano un allestimento estremamente ricco le dotazioni di sicurezza: JUNIOR SPECIALE offre d